Museo di Storia Naturale

Fondato nel 1838, il Museo di Storia Naturale è il più antico museo civico di Milano e uno dei più importanti musei naturalistici italiani. Punto di riferimento della comunità scientifica milanese per tutto l’Ottocento, il Museo ha svolto un importante ruolo formativo partecipando dal 1875 al Consorzio degli Istituti di istruzione superiore, guidato da Francesco Brioschi, e contribuendo alla nascita nel 1924 della Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali dell'Università Statale di Milano. Risiede all'interno dei Giardini Pubblici di Porta Venezia, in un grande edificio appositamente costruito tra il 1891 e il 1907. Il Museo è dotato di una importante biblioteca specialistica aperta al pubblico. Nonostante il devastante incendio del 1943, il Museo conserva buona parte delle collezioni e della documentazione scientifica dell’800. Gli allestimenti, completamente rinnovati a partire dagli anni ’80 del secolo scorso secondo i più avanzati criteri museo logici, riguardano la mineralogia, la paleontologia, la zoologia e la storia naturale dell'uomo. Oggi il Museo di storia naturale è il centro delle attività del Giardino delle Scienze che comprende anche due importanti laboratori didattici, Paleolab e Biolab, e il Civico Planetario Ulrico Hoepli.