Villa Monastero

Villa Monastero è una delle principali attrattive della Provincia di Lecco, sia per la sua posizione strategica in termini storico – paesaggistico – ambientali, sia per i  differenti servizi forniti.

Da oltre cinquant’anni accoglie congressi e varie manifestazioni culturali e scientifiche: ha ospitato nei 1954 alcune lezioni del Premio Nobel Enrico Fermi, al quale è oggi dedicata la sala conferenze.

Attualmente è divenuta sede museale con l’istituzione della Casa Museo Villa Monastero, che dispone di un percorso espositivo costituito da quattordici sale interamente visitabili ed aperte al pubblico.

In questa storica dimora lariana, che deve le proprie origini alla presenza di un monastero femminile cistercense sorto alla fine del sec. XII, soppresso nel 1567 e trasformato nel corso del Seicento in residenza di villeggiatura dopo l’acquisto dei valsassinesi Mornico, si conservano attualmente le raccolte e gli arredi dovuti agli ultimi due proprietari dell’edificio.

Il penultimo di questi, Walter Erich Jacob Kees, un ricco imprenditore di Lipsia che abitò la villa dal 1897 al 1912, modificò l’interno secondo il proprio gusto eclettico ed ampliò pure il parco, sia verso sud che a settentrione, curandone la vegetazione, piantandovi numerose specie arboree autoctone ed esotiche, e decorandolo con varie sculture e rilievi in pietra.

Nel 1918 la dimora venne requisita dallo stato italiano. Nel 1925 passò al naturalista lombardo Marco De Marchi, il quale istituì l’incubatoio De Marchi e lasciò la villa e gli oggetti che ne componevano l’arredo per il pubblico utilizzo. Nella seconda metà del Novecento divenne sede di convegni organizzati dall’Amministrazione Provinciale di Como.

Recentemente è passata alla Provincia di Lecco che, dopo adeguati restauri, ne ha affidato la gestione all’Istituzione Villa Monastero, ente strumentale della stessa Provincia. Il Consiglio Provinciale nel luglio 2007 ha approvato i criteri per l’acquisizione dell’intero compendio, sottoscrivendo con il Consiglio Nazionale delle Ricerche il relativo atto di acquisto.